Home

INIZIATIVE 2007


Lunedì 15 ottobre 2007 ore 11 (aula 15)
Stelios Panayotakis (Univ. of Crete - Rethymno)
The Prince and the Fisherman
The Literary Texture of an Encunter in the Historia Apollonii Regis Tyri.

Stelios Panayotakis è Assistant Professor of Classics presso l'università di Creta a Rethymno. E' membro del comitato organizzatore delle Rethymnon International Conferences on the Ancient Novel, e del comitato scientifico internazionale della prossima International Conference on the Ancient Novel (ICAN 2008). Ha collaborato a organizzare l'ICAN 2000 a Groningen, e ne ha pubblicato gli atti assieme a M. Zimmerman e W. Keulen (The Ancient Novel and Beyond, Leiden-Boston, Brill 2003). Ha pubblicato numerosi articoli sulle Metamorfosi di Apuleio e sulla Historia Apollonii Regis Tyrii; un suo commento a quest'ultima opera è in corso di stampa.
Giovedì 3 maggio 2007 ore 18 (aula 10)
Marcos Flavio CARMIGNANI (Cordoba, Argentina)
Petronio y Horacio
Ricercatore argentino in visita in Italia, il Carmignani presenta alcuni risultati dei suoi studi sul romanzo antico, anche come testimonianza della crescente vitalità degli studi classici in Sudamerica.
Lunedý 7 maggio 2007, ore 14 (aula 19)
Il prof. SIMONE MARCHESI della Princeton University terrà un seminario su "Boccaccio, Geri d'Arezzo e l'Epistolario di Plinio il Giovane: interferenze, prestiti, modelli". I materiali preparatorii saranno diffusi per e-mail a studenti, colleghi e soci AICC nei giorni immediatamente precedenti.

Simone Marchesi, laureatosi a Pisa, è professore di Italiano a Princeton: si è affermato come autorevole interprete di Boccaccio (Stratigrafie Decameroniane, Firenze 2005) e Dante (cui ha dedicato vari articoli e un libro in corso di stampa, sviluppando la sua tesi di dottorato a Princeton) ma si interessa anche di cultura italiana contemporanea (con interventi su Nanni Moretti, sull'architettura fascista, e sulle canzoni d'autore del gruppo livornese Virginiana Miller, cui ha dedicato il volume La traccia fantasma). I suoi recenti studi su Boccaccio e le sue fonti latine gli hanno permesso tra l'altro di rivalutare la figura di Geri d'Arezzo, un preumanista la cui opera merita di essere sempre meglio valorizzata.
Martedý 8 maggio 2007, ore 17.30 (aula 3)
Conferenza-concerto del Prof. CLAUDIO SANTORI sul tema:
La musica degli antichi greci: la teoria, gli strumenti, i monumenta
La conferenza sarÓ accompagnata da esecuzioni musicali dal vivo.

Uomo di cultura e dirigente scolastico aretino - troppo noto per aver bisogno di presentazioni - Claudio Santori dedica attenzione da tempo al recupero della musica degli antichi greci: in questa presentazione multimediale, mostrerà come il discorso sulla musica antica debba procedere oltre il tradizionale 'ignoti nulla cupido'
Venerdý 11 maggio 2007, ore 10.00 (aula 3)
Presentazione del saggio di Leopoldo Gamberale
PLAUTO SECONDO PASOLINI
Interverranno l'Autore (Università di Roma 'La Sapienza') e il Prof. Roberto Danese (UniversitÓ di Urbino)

Roberto Danese (Urbino) è tra i maggiori specialisti italiani di Plauto, a cui ha dedicato studi di carattere filologico, metrico, e letterario; si interessa inoltre di ricezione della cultura classica, e dell'impatto delle nuove tecnologie sul mondo della ricerca e dell'insegnamento. In questa occasione presenterà il volume di Leopoldo Gamberale, che rende visita all'AICC di Arezzo dopo aver ricoperto in modo esemplare la carica di presidente nazionale dell'Associazione.

Gamberale (Roma La Sapienza) è studioso di rigorosa formazione filologica, che ha dedicato contributi importanti a Gellio e a molti altri autori latini classici, ma di recente ha anche rivolto attenzione al recupero di influssi classici nella cultura moderna e contemporanea: il suo recentissimo volume sul Plauto di Pasolini (e sul "Pasolini di Plauto") è un esempio di come si possano combinare acribia filologica e passione per la modernità.
Venerdì 18 maggio 2007 ore 10 (aula 10)
LAURA BOCCIOLINI PALAGI (Firenze)
Motivi dionisiaci nel VII libro dell'Eneide.

Laura Bocciolini Palagi, che insegna all'Università di Firenze, è autrice di vari lavori di letteratura classica e cristiana, e si è segnalata in particolare negli ultimi anni per alcuni studi innovativi, in cui viene rivalutata la presenza di cultura religiosa dionisiaca, orfica, e misterica nella poesia degli autori augustei.
Venerdì 18 maggio 2007 ore 17,30 (Teatro Bicchieraia)
Presentazione del volume "L'enigma di Piero. L'ultimo bizantino e la crociata fantasma" di Silvia Ronchey. Intervengono Alessandro Barchiesi, Maurizio Bettini e Camillo Brezzi.